De Boer: “Joao Mario sa fare tutto! Contento dell’Inter, ma…”

Articolo di
21 settembre 2016, 23:55
Frank de Boer

Frank de Boer – intervistato da microfoni di “Rai Sport” durante la diretta di “Speciale – Novantesimo minuto” su Rai 2 -, commenta soddisfatto la vittoria sull’Empoli, ma continua a chiedere alla sua Inter un ulteriore salto di qualità nel gioco. Solo complimenti per Joao Mario

VITTORIA COSTRUITA – Terza vittoria di fila in campionato per l’Inter di Frank de Boer, che non vuole accontentarsi: «Sono contento, ovviamente. Però possiamo migliorare sempre la nostra filosofia. L’atteggiamento di questi ultimi giorni è stato buono. Sono molto contento, però sono un allenatore che crede si possa migliorare ancora molto. Vincere 2-0 mi fa essere contento, abbiamo iniziato la partita con molta concentrazione e segnato due gol con Mauro Icardi. Poi abbiamo perso un po’ il possesso, ma nel secondo tempo sono rimasto soddisfatto dall’intensità».

JOAO MARIO TOTALE – «Joao Mario è un giocatore molto importante a centrocampo perché corre molto e ha qualità, non solo per attaccare, ma anche per difendere. E’ un giocatore che sono molto contento di avere, sono contento di lui. I giocatori sapevano la mia filosofia, ma adesso la comprendono meglio: vogliamo sempre fare pressione e attaccare per dominare la partita. Oggi abbiamo fatto questo tipo di lavoro abbastanza bene, io voglio vedere miglioramenti in partita: è un processo, stiamo facendo progressi di partita in partita».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.