De Boer: “Inter lavora duro! J. Mario farà anche gol, Perisic…”

Articolo di
22 settembre 2016, 00:18
deboer-conferenza-post-partita-2016

Frank de Boer – durante la conferenza stampa al termine di Empoli-Inter – tratta i principali temi della partita: tutti i riflettori sono puntati sul talento di Joao Mario, vero protagonista di questo trio di vittorie consecutive

JOAO MARIO E PERISIC – Va bene il gioco, ma Frank de Boer per la sua Inter aspetta anche i gol di due tra i più talentuosi giocatori in rosa: «Joao Mario è un giocatore molto buono, lo abbiamo comprato per questo, perché ha grandi qualità non solo per recuperare il pallone, ma anche per costruire e fare assist: il prossimo passo sarà fare un gol. Non voglio fare paragoni con un altro giocatore, lui è Joao Mario e per me è molto importante il suo stile. Ivan Perisic sta bene, per me è sempre lo stesso giocatore».

IL LAVORO PAGA – «Abbiamo giocato molto concentrati, l’atteggiamento era buono perché contro la Juventus è facile, però voglio vederlo anche contro un’altra squadra e non solo contro una grande. Ho visto che la nostra concentrazione era buona. La nostra filosofia è lavorare molto duro tutti i giorni con lo staff tecnico, so che quando lavoriamo duro i risultati si vedono».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.