De Boer: “Difesa? Problema Salah. Inter OK dopo il 45′, JM…”

Articolo di
2 ottobre 2016, 23:24
Frank de Boer

Frank de Boer – intervistato da microfoni di “Rai Sport” durante la diretta della “Domenica sportiva” su Rai 2 -, non fa drammi per la sconfitta contro la Roma: bene Icardi, difesa incolpevole a causa di un centrocampo poco preciso

INTER DOUBLE FACE – Per Frank de Boer non è tutto da buttare: «Per me l’atteggiamento era buono questa sera, abbiamo perso la partita nel primo tempo perché abbiamo fatto errori nella costruzione di gioco. Quando abbiamo giocato come vogliamo, nel secondo tempo, non ci sono problemi: è quella l’Inter che voglio vedere. Dopo il secondo gol non abbiamo perso la testa, però abbiamo cambiato tipologia di gioco mettendo troppi palloni lunghi. Il gioco che voglio vedere è quello del secondo tempo fino al gol della Roma».

ICARDI POSITIVO – «Icardi ha giocato abbastanza bene per me, può giocare ancora meglio, ma non ha giocato male: un giocatore non gioca mai male quando lavora duramente come ha fatto questa sera. Icardi ha fatto un assist e ha lavorato molto per la squadra, questo è molto importante per me».

TROPPE PALLE PERSE – «L’Inter non ha problemi in difesa per me: tutto dipende da come costruisci il gioco già nella prima fase. Nel primo tempo abbiamo perso molti palloni, una volta in mezzo al campo con Joao Mario e un’altra volta con Icardi: quando perdi tanti palloni è sempre molto difficile per i difensori. Con la velocità di Salah è normale che la Roma sia sempre stata pericolosa: è stato questo il problema del primo tempo».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.