De Boer a PS: “Candreva? Inter senza i 90′. Difesa a 3…”

Articolo di
21 agosto 2016, 23:23
Candreva de Boer

Frank de Boer – intervistato da microfoni di “Premium Sport” – commenta la sconfitta contro il Chievo puntando il dito soprattutto sulla condizione fisica della squadra, che non ha ancora i 90 minuti nelle gambe

CARENZA ATLETICA – E’ critico Frank de Boer, che spiega i motivi del KO della sua prima Inter ufficiale: «Siamo certamente delusi per il risultato. E’ stata una gara difficile, ma siamo all’inizio e dobbiamo migliorare tanto: sono fiducioso perché lo faremo sia a livello di gioco sia al livello fisico, così avremo migliori risultati. Antonio Candreva e gli altri giocatori in rosa vanno gestiti bene per motivi fisici, dobbiamo fare attenzione perché non tutti hanno i 90 minuti nelle gambe».

DIFESA A TRE – «Ho scelto la difesa a tre, che diventava a cinque in fase di non possesso, proprio a causa della nostra condizione fisica e del sistema di gioco del ChievoVerona, che gioca con quattro difensori e il rombo a centrocampo. Forse la nostra concentrazione si è persa anche a causa della condizione atletica, in alcune occasioni poteva servire un fallo per interrompere il gioco. Abbiamo giocato solo un’amichevole prima di questa partita, non ho avuto modo di migliorare la condizione dei miei giocatori. Spero di imparare l’italiano il più velocemente possibile: sto studiando anche a casa da solo, spero di poterlo parlare molto presto».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.