De Boer a MP: “Sconfitta immeritata, ma la squadra mi segue”

Articolo di
2 ottobre 2016, 23:02
De Boer

Il tecnico olandese parla dopo la sconfitta subita sul campo della Roma, una sconfitta a suo dire immeritata e condizionata da troppi errori nel primo tempo

Dopo la sconfitta subita per 2-1 sul campo della Roma, il tecnico interista Frank de Boer si è presentato ai microfoni di Mediaset Premium sostenendo che la sconfitta sia stata immeritata: “Non meritavamo di perdere, però nel primo tempo abbiamo fatto molti errori, specialmente con Salah che è molto veloce e ci ha creato molte difficoltà. Nel secondo tempo abbiamo controllato totalmente la partita, poi abbiamo fatto un fallo stupido ed è arrivato il 2-1. Per me però abbiamo dato troppe occasioni alla Roma, abbiamo perso due o tre palle. Nel secondo tempo abbiamo controllato totalmente, stava giocando una sola squadra ed era l’Inter: brutto aver perso questa partita”.

LA SQUADRA VA BENE-
“Sì, abbiamo giocato bene nel secondo tempo, però abbiamo fatto un errore. Succede, ma ho visto una squadra molto buona, quando non faremo errori vinceremo”.

ROMA GRANDE SQUADRA- “La Roma è una grande squadra e quando si fanno errori come quelli del primo tempo è sempre difficile vincere le partite, però nell’intervallo ho detto ai miei giocatori cosa cambiare per vincere la partita, nel secondo tempo hanno fatto quello che ho detto: non ho visto nessun problema”.

GLI ERRORI- “Siamo stati molto aperti nel campo, perdevamo la palla facilmente, per me sono errori che non si devono fare”.

JOVETIC E NON GABIGOL- “Gabriel adesso non sta fisicamente al massimo per giocare con questi ritmi, Jovetic ha lavorato molto bene in settimana e quando un giocatore da dei buoni segnali gli do una possibilità”