De Boer a IC: “Non voglio più l’Inter in Europa come dilettanti”

Articolo di
29 settembre 2016, 21:58
De Boer Inter

Parole dure di Frank de Boer a Inter Channel: nell’intervista a Roberto Scarpini il tecnico se l’è presa con la squadra per l’inaccettabile atteggiamento con cui ha regalato tre gol allo Sparta Praga, perdendo la seconda partita consecutiva in Europa League. Dalla prossima sfida contro il Southampton sarà obbligatorio un cambio di rotta.

FIGURACCIA SENZA ALIBI«Quando si incomincia la partita così non possiamo vincere mai. Per me conta sempre l’atteggiamento, è la cosa più importante, come abbiamo perso delle palle molto facili è inspiegabile, dobbiamo valutarlo domani perché per me non abbiamo fatto le cose giuste stasera. Siamo partiti male e abbiamo giocato meglio dopo l’intervallo, dopo il gol di Rodrigo Palacio potevamo anche pareggiare o vincere però dopo l’espulsione di Andrea Ranocchia era un’altra cosa. Abbiamo dato un regalo allo Sparta Praga, che ha meritato di vincere perché era aggressivo in tutte le zone del campo, per noi non è stato possibile. La qualificazione? È facile, dobbiamo vincere quattro partite ed è possibile, però quando cominciamo così le cose devono cambiare. Dobbiamo migliorare molto, però ho fiducia nella squadra e non voglio più una partita abbastanza buona e una in Europa League dove giochiamo da dilettanti».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.