De Boer a IC: “Molti giocatori senza i 90′, serve migliorare”

Articolo di
22 agosto 2016, 00:02
De Boer Banega

È un Frank de Boer molto deluso quello che si è presentato a Inter Channel per l’intervista del dopogara. Sotto accusa la condizione fisica dell’Inter, che non è riuscita a tenere la giusta intensità per i novanta minuti di gioco e si è fatta superare dal Chievo non solo nel risultato: questa la sua analisi.

RITARDO DI CONDIZIONE «Per prima cosa complimenti al Chievo che ha giocato un’ottima gara, sapevamo di giocare contro una squadra brava in contropiede e si è visto nel primo gol. Questi errori ci sono costati caro, potevamo segnare nel primo tempo, siamo dispiaciuti per il risultato. Dobbiamo migliorare, lo sapevamo già da prima, per dominare e vincere i duelli nei novanta minuti. Molti giocatori come Antonio Candreva, Éder Citadin Martins, Éver Banega e Gary Medel non avevano ancora giocato novanta minuti, è quasi impossibile rimanere concentrati e in forma per novanta minuti, bisogna capire certe difficoltà e so che questa squadra ha le qualità per migliorare. Dobbiamo fare meglio fisicamente, solo così è possibile giocare bene. Ho detto nella prima conferenza che serviranno tre-quattro mesi ma non abbiamo tempo, dobbiamo assestarci in fretta e migliorare settimana dopo settimana, so che è difficile e che i tifosi non vogliono aspettare quindi tutto lo staff dovrà fare il possibile per rendere la squadra pronta per la prossima partita».