D’Ambrosio: “Rete contro il Dnipro l’emozione più bella”

Articolo di
8 maggio 2015, 16:28
d'ambrosio

Intervenuto nel programma Inter Nos in onda su “Inter Channel”, ha partecipato al consueto #Ask Danilo D’Ambrosio, che ha risposto in studio alle domande fattegli dai tifosi via Twitter.

SFIDA ALLA JUVENTUS – «Già quando giocavo nel Torino era una sfida molto sentita, essendo il derby della città, ma anche ora all’Inter non si scherza: forse però è più attesa dalla tifoseria bianconera, soprattutto dopo gli eventi di Calciopoli».

MIGLIORAMENTI – «Ora che gioco all’Inter sono consapevole che non si possono sbagliare due partite di fila, e che quindi bisogna sempre mantenere la concentrazione alta: un lavoro psicologico è alla base di tutto. Con la difesa a tre si può attaccare di più, a quattro è differente».

KOVACIC – «Ho ottimi rapporti con tutti i ragazzi, con Kovacic, Nagatomo ecc. Mateo è un ragazzo d’oro, purtroppo nonostante la giovane età ha già grandi responsabilità: questo è il prezzo da pagare per un campione come lui, che deve sbagliare meno partite possibili».

ALTRI SPORT – «Non riesco mai a stare fermo: mi piace molto il tennis, anche il nuoto che però pratico a stagione conclusa».

EMOZIONE – «Il ricordo più bello è sicuramente il goal al Dnipro: quello fu per me l’esordio in Europa e grazie a quella rete la squadra ottenne i tre punti».

Facebooktwittergoogle_plusmail