Candreva: “Inter, che succede? In EL zero gioco, 8o posto così”

Articolo di
30 settembre 2016, 21:55
Candreva

Antonio Candreva – intervenuto sulle frequenze di “Radio Deejay”, come riportato dal portale “CalcioMercato.com” – è tornato sulla brutta sconfitta di ieri in quel di Praga, invitando tutta l’Inter a cambiare marcia per non rischiare addirittura di arrivare dopo il settimo posto

INSPIEGABILE FIGURACCIA IN EL – E’ incredulo Antonio Candreva, che non si spiega il blackout europeo dell’Inter: «Non so cosa ci stia succedendo: la partita di ieri è stata un’altra figuraccia. In campionato siamo partiti male, ma abbiamo fatto vedere un calcio piacevole. In Europa League, invece, non abbiamo proprio giocato. Non gioco per il 6 in pagella: voglio sempre alzare l’asticella, pretendo sempre il massimo e tutti noi dobbiamo pensarla così. Giocando come ieri non arriveremo neanche tra le prime sette classificate».

OBIETTIVO CL A SUON DI GOL – «Il target è il raggiungimento della Champions League, scherzi a parte. Con Mauro Icardi giochiamo insieme da un mese, ma l’intesa è già perfetta. Il merito è mio come suo: parliamo di un bomber straordinario che sfrutta nel migliore dei modi i miei assist. Svolta tattica con la Lazio? Sì, quando Edy Reja mi provò da ala d’attacco. Prima non segnavo così tanto, concedevo più assist al compagno. Ho scoperto di avere un tiro preciso e i numeri sono dalla mia».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.