Banega non basta, l’Inter perde 2-1 contro una grande Roma

Articolo di
2 ottobre 2016, 22:39
Banega Inter

Dopo un primo tempo spettacolare e anche casuale nel risultato, la partita vive il momento decisivo a venti minuti dalla fine, con Manolas che risponde al momentaneo pareggio di Banega. L’Inter non sfrutta la sconfitta del Napoli e si fa scavalcare dalla Roma.

SECONDO TEMPO – Al rientro dagli spogliatoi le due squadre tirano un po’ il fiato, come era prevedibile dopo i ritmi infernali del primo tempo. La prima vera occasione arriva per la Roma, con un secco tiro di Perotti prontamente ribattuto da Handanovic; succede poi lo stesso con Perisic e Szczesny sul capovolgimento di fronte. Al 60′ di gioco intanto Joao Mario alza bandiera bianca, dopo il forcing per rientrare dall’infortunio al polpaccio, e lascia il campo a Gnoukouri. Manca qualche idea quest’oggi all’Inter, negli ultimi 30 metri, ed è ancora Ever Banega a prendersi le responsabilità con un tiro da fuori area, che esce alto sopra la traversa.

I ritmi più bassi rispetto alla prima frazione fanno il gioco della Roma, che può gestire il match con più tranquillità dall’alto del gol di Edin Dzeko. Più frenetica e disordinata l’Inter, pericolosa comunque a più riprese dalle parti di Szczesny. I cambi di Frank de Boer danno ancora una volta una scossa alla partita e al 72′ arriva il tanto atteso pareggio della squadra nerazzurra, con un delizioso scambio tra Icardi e Banega, che porta quest’ultimo a spiazzare il portiere della Roma da ottima posizione.

Ma il vantaggio nerazzurro dura circa 4 minuti. Stevan Jovetic compie un errore tanto banale quanto grave, consegnando un’ingenua punizione alla Roma. Florenzi su calcio piazzato spedisce il pallone verso Manolas, il colpo di testa del greco finisce prima sul petto di Icardi e poi in fondo al sacco. La fortuna certamente non è di casa all’Inter. Gli ultimi minuti di partita sono caratterizzati dal forcing degli ospiti, che si riversano nella metà campo avversaria in modo disperato. La palla-gol più netta è però per i giallorossi, fermati soltanto da un Handanovic clamoroso su un colpo di testa a botta sicura di Dzeko.

IL TABELLINO

Roma-Inter 1-1

Marcatori: 5′ Dzeko, 72′ Banega, 76′ Manolas

Ammonizioni: 24′ Santon, 36′ Ansaldi, 64′ Juan Jesus

Espulsioni:

ROMA: 1 Szczesny; 13 Bruno Peres, 44 Manolas, 20 Fazio, 3 Jesus; 16 De Rossi, 6 Strootman; 11 Salah (70′ El Shaarawy), 24 Florenzi, 8 Perotti (79′ Paredes); 9 Dzeko.
A disposizione: 18 Lobont, 19 Alisson, 4 Nainggolan, 5 Paredes, 7 Iturbe, 10 Totti, 17 Seck, 30 Gerson, 33 Emerson, 92 El Shaarawy.
Allenatore: Luciano Spalletti

INTER: 1 Handanovic; 15 Ansaldi (62′ Nagatomo), 25 Miranda, 24 Murillo, 21 Santon; 6 Joao Mario (60′ Gnoukouri), 17 Medel; 87 Candreva (70′ Jovetic), 19 Banega, 44 Perisic; 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 5 Melo, 7 Kondogbia, 8 Palacio, 10 Jovetic, 13 Ranocchia, 23 Eder, 27 Gnoukouri, 33 D’Ambrosio, 55 Nagatomo, 95 Miangue, 96 Barbosa.
Allenatore: Frank de Boer

Arbitro: Banti
Assistenti: Di Fiore, Crispo
IV uomo: Longo
Addizionali: Rocchi, Damato

Facebooktwittergoogle_plusmail