Bakayoko e Correia cambiano l’Inter. Poker al Perugia

Articolo di
18 dicembre 2015, 12:53
Primavera Inter gol

È appena terminata Perugia-Inter, partita valida per la tredicesima giornata del Campionato Primavera. L’Inter dopo un pessimo primo tempo riesce a rimontare concludendo il 2015 con una vittoria per 4-2

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo, terminato 1-0 per il Perugia grazie alla rete di Daniels Jakovlevs, Stefano Vecchi effettua due cambi: Mohamed Bakayoko e Josè Correia per Pedro Delgado e Paulino De La Fuente. Le sostituzioni sortiscono subito l’effetto sperato e l’Inter al 48′ trova il gol del pareggio con Boris Rapaic. L’attaccante nerazzurro, al secondo gol in campionato, è bravo a sfruttare l’assist del nuovo entrato Bakayoko e realizza il gol dell’1-1. Al 51′ i nerazzurri ribaltano la partita grazie al gol di Bright Gyamfi che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo realizza il gol del vantaggio. Dopo pochi minuti l’Inter, ancora su calcio d’angolo, sfiora il terzo gol ma la conclusione di Andreaw Rayan Gravillon termina alta. Al 60′ è Rapaic a sfiorare la doppietta personale: il suo destro si stampa contro la traversa. L’Inter continua ad attaccare e al 69′ minuto trova il gol dell’1-3 con una grande azione personale di uno scatenato Bakayoko. Al 74′ minuto il Perugia corre ai ripari effettuando la sua prima sostituzione fuori l’autore del primo gol Jakovlevs dentro Salvucci. Cambio inutile perché all’80’ l’Inter, in contropiede, realizza il suo quarto gol: a segno Correia. Un minuto più tardi arriva il terzo cambio di Vecchi, fuori Rapaic e dentro Xian Emmers, centrocampista belga classe 1999 alla sua prima partita in Primavera. All’85’ il Perugia accorcia le distanze con un pallonetto di Ani Varfaj. L’Inter gestisce bene il vantaggio e la sfida si conclude 4-2 in favore dei nerazzurri: fondamentale l’ingresso in campo di Correia e Bakayoko.

IL TABELLINO

2 PERUGIA – INTER 4

MARCATORI: Jakovlevs (P) all’8′, Varfaj (P) all’85′; Rapaic (I) al 48′, Gyamfi (I) al 51′, Bakayoko (I) al 69′, Correia (I) all’80’.

PERUGIA: 1 Santopadre; 2 Pettinelli, 5 Bonfini, 6 Gualtieri, 3 Trequattrini; 7 Bianchi, 4 Castillo, 8 Varfaj; 10 Jakovlevs; 9 Buzzi, 11 Vicaroni.
A disposizione: 12 Alunni, 13 Polidori, 14 Garofalo, 15 Bagnetti, 16 Maestrelli, 17 De Iulis, 18 Pellegrini, 19 Rondoni, 20 Trecchiodi, 21 Salvucci, 22 Cherbassi.
Allenatore: Valeriano Recchi

INTER: 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Gravillon, 3 Sobacchi, 6 Miangue; 7 Zonta, 4 Bonetto; 8 De La Fuente, 10 Delgado, 11 Baldini; 9 Rapaic.
A disposizione: 12 Pissardo, 13 Chiarion, 14 Vanheusden, 15 Emmers, 16 Tchaoule, 17 Bakayoko, 18 Mari Sanchez, 19 Bollini, 20 Correia, 21 Pinamonti.
Allenatore: Stefano Vecchi

Arbitro: Edoardo Paolini (sez. arbitrale di Ascoli)
Assistenti: Mariottini e Bercigli

NOTE – Ammoniti: Gualtieri, Bianchi (P); Delgado (I). Sostituzioni: Bakayoko per Delgado (I) al 45′, Correia per De La Fuente (I) al 45, Salvucci per Jakovlevs (P) al 74′, Emmers per Rapaic (I) all’81’ . Recupero: 0 (PT) e 3′ (ST).