Ausilio: “Innesti in difesa e attacco, su Handanovic…”

Articolo di
4 giugno 2015, 19:16

Intervistato dai microfoni di “Sportitalia”, il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha spiegato le strategie nerazzurre in vista della prossima stagione che dovrà essere quella del riscatto. Elogi per Icardi e Kovacic, aggiornamenti per quanto riguarda la situazione di Handanovic.

STAGIONE DELUDENTE – «Siamo consapevoli che l’ottavo posto finale con cui abbiamo chiuso il nostro campionato sia un qualcosa di insoddisfacente e deludente: per questo abbiamo voglia di ripartire subito con un nuovo progetto, la fiducia che riponiamo in Mancini è massima».

HANDANOVIC – «Siamo in contatto continuo con il suo agente, la nostra volontà è quella di prolungare il rapporto».

ICARDI E KOVACIC – «Posso dirvi che noi ripartiamo da Mauro, il rinnovo del suo contratto è un segnale inequivocabile in tal senso. Giovani come lui e Kovacic rappresentano il presente ed il futuro, che potrà beneficiare anche di qualità ed esperienza in più».

OBIETTIVI – «Negli ultimi tre mesi abbiamo fatto vedere qualche miglioramento, è evidente però che servono alcuni innesti soprattutto in difesa ed in attacco ma per i nomi è ancora presto. Abbiamo delle idee chiare e funzionali al progetto che ci siamo preposti di mettere in pratica, è chiaro che bisognerà rispettare i paletti dell’Uefa ma sono fiducioso».

Facebooktwittergoogle_plusmail