Ausilio: “Icardi, dopo il 21 si parla di altro. Champions? No stravolgimenti”

Articolo di
14 maggio 2018, 23:53
Piero Ausilio

Piero Ausilio è stato intervistato da “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1. Il direttore sportivo dell’Inter ha parlato sia di come dovrà finire la stagione con lo scontro diretto Champions League con la Lazio sia di Mauro Icardi e del suo futuro, facendo intendere un rinnovo di contratto al termine del campionato.

SETTIMANA CHIAVE«Si può parlare solo di un bilancio parziale, però penso che senza alcun problema io posso assolutamente parlare di un bilancio positivo, perché al di là di arrivare quarti o quinti rimane la crescita di questa squadra in una stagione difficile, dove l’obiettivo era naturalmente quello di tornare in Champions League ma lo era anche di tante altre squadre. Non è questione di Mauro Icardi o non solo, che sia Champions League o non Champions League ha un progetto con noi che va al di là di questo tipo di situazione. Non è il piazzamento della squadra che andrà a determinare il nostro futuro con Icardi, anzi si aspetta soltanto la fine della stagione perché non volevo che nessuno di noi si preoccupasse o avesse la testa su altre cose durante la nostra stagione. Dopo il 21 si può parlare anche di altro, Icardi lo sa, ci siederemo lì e affronteremo anche questa situazione, per quanto ci riguarda invece noi sappiamo che con la Champions League qualche possibilità in più dal punto di vista economico arriva, ma non saranno stravolgimenti importanti».









Web Hosting