Ausilio: “De Vrij caso che non esiste, qualcuno voleva alzare un polverone”

Articolo di
21 maggio 2018, 13:36
Ausilio

Durante la lunga intervista concessa alla trasmissione della Rai Radio Anch’io Sport Piero Ausilio è nuovamente tornato anche sulle discussioni su Stefan de Vrij ribadendo che la Lazio era stata avvisata a marzo.

NESSUN CASO – «Avrebbe fatto giocare de Vrij? Assolutamente sì anche perché come de Vrij, al di là dell’essere in scadenza di contratto, la storia è piena di calciatori che da lì a poco avrebbero cambiato maglia e magari sapendolo già da tempo come nel caso di de Vrij. Io ho precisato solamente una cosa e ci tenevo a farla: de Vrij quel famoso contratto di cui si è tanto parlato, perché poi qualcuno aveva secondo me interesse creare un polverone mediatico che non esisteva visto che la comunicazione alla Lazio è stata fatta a marzo e il deposito poco dopo. Parliamo di un giocatore che per due mesi ha dato tantissimo alla causa della Lazio con prestazioni sempre importanti. Dobbiamo uscire da queste dinamiche, i calciatori devono giocare serenamente perché sono professionisti e persone serie. Noi in Italia siamo esperti ad andare a cercare chissà cosa ma in Inghilterra o Germania questi discorsi non esistono e se avessi avuto io un caso simile in squadra lo avrei fatto giocare».