Ausilio: “Bisogna rispettare il fpf. Schick? Presto decideremo”

Articolo di
20 agosto 2017, 20:35
Ausilio

A pochi minuti dall’esordio stagionale contro la Fiorentina di Stefano Pioli, il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha rilasciato delle dichiarazioni a “Premium Sport”. Queste le sue parole riportate da “Calciomercato.com”

MERCATO – «Le strategie sono chiare, noi sappiamo bene cosa fare ed è concordato con Spalletti. La squadra di oggi è quella che affronterà il resto della stagione. Candreva è un giocatore dell’Inter e le voci sul Chelsea sono chiacchiere. Non so cos’abbia risposto la Roma, ma per quello che ci riguarda Schick ci piace, c’è un interesse reale e concreto che dura un anno. Però oltre a questo ci sono problemi finanziari ed economici. Il fair play finanziario è reale e noi dobbiamo rispettarlo. Abbiamo ancora qualche giorno poi decidiamo. Il mister potrà spiegarlo meglio, per noi normale vuol dire fare le cose giuste. Il tipo di mercato è stato concordato e scelto insieme al mister. Abbiamo lottato per tanti di loro come ad esempio Dalbert. Se normale vuol dire fare una buona squadra allora siamo a posto».

DIFESA – «Cancelo domani fa le visite mediche, se tutto va bene si farà questa operazione in scambio con Kondobgbia con relative opzioni. Aspettiamo prima di fare gli annunci che tutto vada bene. Sicuramente stiamo lavorando perchè dietro vogliamo prendere un centrale difensivo. Ranocchia resta, D’Ambrosio può fare il centrale all’occorrenza. Spendere per non trovare il giocatore che vogliamo non ha senso. Aspettiamo qualche opportunità magari in prestito. Dalbert fuori? Ci sono ragazzi che lavorano da qualche mese con Spalletti, Dalbert ha fatto solo 4 allenamenti con la squadra».