Zeman: “Inter? Giocatori validi, ma deve diventare squadra”

Articolo di
9 settembre 2016, 12:07
zeman

Reduce dall’esperienza sulla panchina del Lugano, Zdeněk Zeman non ha dimenticato la Serie A, soprattutto ora che il suo allievo, Eusebio Di Francesco, si è rivelato uno dei tecnici emergenti più interessanti del calcio italiano. L’ex allenatore di Foggia e Roma ha commentato le prospettive dell’Inter, rivelando un suo sogno riguardante il figlio

GIOCATORI VALIDI – Intervistato dalla “Gazzetta dello Sport”, Zeman ha così valutato le principali squadre di Serie A, fra le quali l’Inter:
«La Juventus è di un’altra categoria. Allegri ha vinto subito anche sulla panchina bianconera. Non è un caso se è stato l’ultimo a conquistare successi nel Milan.  Milan e Inter? Hanno giocatori validi, ora devono diventare squadre…»

A SAN SIRO – Il tecnico boemo, in passato contattato da Massimo Moratti per la panchina nerazzurra, ha poi confessato un desiderio circa il futuro di suo figlio Karel, attuale allenatore della Reggina:
«Da quando Karel aveva due anni, ha seguito ritiri precampionato e partite delle mie squadre. Avrà imparato da me, poi ha elaborato le sue idee. Spero di vederlo un giorno in panchina a San Siro…»