Zazzaroni: “Inter voleva fuori Mancini, caos de Boer! I nuovi…”

Articolo di
29 agosto 2016, 00:29
Zazzaroni

Ivan Zazzaroni – giornalista e opinionista -, ospite negli studi della “Domenica Sportiva” su Rai 2, analizza il pareggio dell’Inter contro il Palermo puntando il dito contro le prime novità tattiche apportate da de Boer, poi commenta il mercato della nuova Inter

CAOS DE BOER – Va subito all’attacco Ivan Zazzaroni: «Non capisco questa nuova Inter: Antonio Candreva fuori dai titolari, Gary Medel a fare il trequartista ed Ever Banega a fare il Medel, e Davide Santon in campo dopo averlo venduto ovunque. L’Inter deve far capire a Frank de Boer che ha pochissimo temo: l’olandese è arrivato dal nulla e ha subito fatto un gran casino. Alla prima partita ha sbagliato formazione: dopo aver provato il 4-3-3, ha giocato con la difesa a tre».

NUOVA INTER – «All’Inter c’era gran voglia di mandare via Roberto Mancini e posso capirlo, si era creato una situazione difficile con Erick Thohir, con il mercato e con il Mondo! De Boer è arrivato su Marte e deve capire che deve fare in fretta! All’Inter c’è il problema di Banega: con l’arrivo di Joao Mario, Geoffrey Kondogbia va in panchina, perché il portoghese ha caratteristiche che al centrocampo dell’Inter mancano. Gabriel “Gabigol” Barbosa è un giocatore che ha qualità, lo trovo già molto concreto nonostante l’età».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.