Zazzaroni: “Inter male! De Boer incolpa Kondogbia, alla fine…”

Articolo di
26 settembre 2016, 00:50
Zazzaroni

Ivan Zazzaroni – giornalista e opinionista -, ospite negli studi della “Domenica Sportiva” su Rai 2, commenta il pareggio di Inter-Bologna esaltando la prestazione degli ospiti e giudicando negativamente la scelta di de Boer di sostituire dopo 28′ Kondogbia

NIENTE CRESCITA – Pareggio addirittura stretto per gli ospiti secondo Ivan Zazzaroni: «Il Bologna ha giocato finalmente bene in trasferta, sfruttando i troppi errori dell’Inter. Non ha fatto nulla per perdere, anzi ha fatto qualcosa in più per vincere: certo, se Andrea Ranocchia non avesse sbagliato quel gol all’ultimo minuto, avrebbe perso… A me l’Inter non è piaciuta, non l’ho trovata così cresciuta. Non ho visto sviluppo di gioco, ha avuto qualche occasione: mancando Joao Mario, solo Antonio Candreva ha fatto buona partita e anche Ivan Perisic. I terzini sono sempre un problema».

DE BOER DURO – «Frank de Boer è uno che prende decisioni nette: prima le tre sostituzioni contemporanee, ora la sostituzione dopo 28′ di Geoffrey Kondogbia, che comunque non sta facendo bene sebbene sia stato pagato tantissimo, perde tanti palloni… De Boer in pratica ha incolpato Kondogbia per il gol subito, ma in trenta minuti non gli dai neanche il tempo di far vedere qualcosa. De Boer prende decisioni forti, vedremo alla lunga cosa otterrà…».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.