Vulpis: “Maggiore apertura rispetto al passato sul FPF. L’Inter..”

Articolo di
31 agosto 2016, 15:03
Marcel Vulpis

Il giornalista Marcel Vulpis, direttore del sito “Sporteconomy, ha parlato in esclusiva a “TuttoMercatoWeb” del Fair Play Finanziario con la UEFA che, visti anche i grandi investimenti dell’Inter, sembra aver allentato la sua presa nei confronti dei nerazzurri.

IL FPF E’ MORTO – «Permettimi una battuta: a me sembra che il Fair Play Finanziario sia morto. Con le operazione che ha fatto l’Inter abbiamo messo dentro una cassa di legno di FPF. Non è che non ci saranno dei controlli, ci mancherebbe, perché i warning continueranno ad esserci, però mi pare che rispetto al passato, almeno per come è partito il FPF, ci sia una maggiore elasticità mentale e anche gestionale. Tra l’altro l’Inter ha una fortuna: avendo fatto un importante cambio di proprietà, questa è una di quelle opzioni che permette il nuovo FPF, cioè di far entrare il nuovo proprietario, fare una new diligence importante come secondo me ha fatto e sta facendo e sulla base di quella presentare un piano industriale alla UEFA che tendenzialmente viene comunque accettato perché si tratta di venire incontro ai club e non di ammazzarli».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.