Vieri beffato: deve restituire all’Inter un milione di euro!

Articolo di
23 luglio 2015, 07:09
vieri

La “Gazzetta dello Sport” in edicola questa mattina riporta la notizia della beffa subita da Christian Vieri. La Corte d’Appello di Milano, infatti, ha stabilito che il giocatore debba restituire all’Inter e a Telecom gran parte dell’importo ricevuto in primo grado come risarcimento per essere stato “spiato”

RESPONSABILITA’ – E’ stata confermata la responsabilità dell’Inter e di Telecom nello “spionaggio” dell’ex attaccante nerazzurro. Ma Vieri dovrà restituire buona parte del milione di euro incassato come risarcimento nel 2012.

VICENDAVieri aveva chiesto all’epoca 12 milioni di euro a Telecom e 9 milioni all’Inter quando aveva scoperto che la “security” della compagnia di telecomunicazioni aveva intercettato il suo telefono su richiesta dell’Inter. Tutto confermato dalla Corte d’Appello.

RIDUZIONE – Il risarcimento è stato, però, quantificato in 40 mila euro perchè le intercettazioni sarebbero durate solamente alcuni mesi e non anni. Nella prima sentenza, inoltre, non veniva spiegato il criterio per quantificare i danni: mancanza che ha reso impossibile liquidare anche i “danni punitivi” per la società.

Vieri, quindi, dovrà ridare indietro quanto percepito con la prima sentenza.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail