Vallini: “Quest’Inter come quella del Triplete. Mancini…”

Articolo di
18 dicembre 2015, 17:44
Mancini

Silvia Vallini – inviata di “Sky Sport” – è intervenuta in diretta da Appiano Gentile per parlare della situazione in casa Inter, confrontando la squadra di quest’anno con quella del Triplete nella stagione 2009-2010.

COME L’ANNO DEL TRIPLETE – «Quando tutto va bene non ci si vorrebbe fermare mai e questo è quello che si respira qui all’Inter, perché l’atmosfera è positiva e i risultati lo sono altrettanto. L’Inter se dovesse vincere contro la Lazio conquisterebbe l’ottava vittoria nelle ultime nove partite tra campionato e Coppa Italia. Però ovviamente bisogna fermarsi e allora si guardano i numeri per cercare un po’ di conforto, perché abbiamo paragonato a livello anche numerico questa stagione rispetto a quella del Triplete e quello che risulta è che oggi come allora, l’Inter ha conquistato 36 punti in 16 partite, frutto di 11 vittorie, 3 pareggi e 2 sole sconfitte. Tra l’altro quest’Inter ha subito anche 5 gol in meno. Nel 2009-2010 l’Inter affrontò la Lazio come ultima partita prima della sosta, proprio come oggi e vinse 1-0 con gol di Eto’o e si ritrovò dopo la pausa con un’altra vittoria a Verona contro il Chievo con un gol di Balotelli».

PRECEDENTI – «Questo racconta anche la prima era interista di Mancini perché nei quattro anni vincenti vissuti qui, Mancini ha sempre ottenuto i tre punti all’ultima prima della sosta e tre volte su quattro ha vinto anche al ritorno dopo la pausa natalizia e quando non ha vinto ha pareggiato a Siena nel 2006. Sono tutti precedenti confortanti».

CONCENTRAZIONE – «Chiaro è che in questo momento l’Inter ha il compito di mettere da parte brindisi, festeggiamenti ed entusiasmo per concentrarsi unicamente sul campo; forse questa è la sfida principale perché sappiamo che c’è stata la cena con gli sponsor, la cena della squadra e stasera ci sarà la cena del settore giovanile alla quale dovrebbe partecipare Mancini  per portare saluti e auguri, lui che ha sempre valorizzato la “cantera” nerazzurra. Ma adesso c’è il campo, si gioca e l’Inter è chiamata a confermare il momento positivo domenica contro la Lazio».