Vallini: “Anche l’Inter ha il suo Triangolo delle Bermuda!”

Articolo di
18 novembre 2015, 14:44
Jeison Murillo Torino-Inter

Servizio sull’Inter da parte di Silvia Vallini di Sky Sport nel quale la giornalista ha paragonato il trio formato da Samir Handanovic, Jeison Murillo e Joao Miranda al Triangolo delle Bermuda visti i problemi che i vari attaccanti delle altre squadre sembrano attraversare durante le sfide contro i nerazzurri.

GLI AVVERSARI SPARISCONO – «Sono scomparsi più o meno tutti lì nel mezzo, il triangolo delle Bermuda gli ha inglobati restituendoli solo al fischio finale: Handanovic, Murillo e Miranda, vertici di un’organizzazione che ha assai poco di misterioso. Venti le parate nelle ultime tre partite, ventuno i tiri di Roma e Torino dall’interno dell’area, quattordici quelli da fuori ma nessuno a segno. Strada sbarrata anche quando, a difesa molto alta, la rotta parava libera per gli avversari. Quagliarella, Morata, Zaza, Dybala, Vazquez, Dzeko, Salah e Gervinho hanno patito in tanti i classici sintomi: perdita dell’orientamento e riduzione della visibilità».

MIGLIORAMENTE INCREDIBILI – «Insieme il trio magico ha affrontato solo Atalanta e Carpi per poi ritrovarsi all’ottava giornata contro la Juventus e in quattro partite con loro e da allora l’Inter è stata trafitta solamente una volta da Gilardino. Tempi di intervento, diagonali, fisico ed esperienza gli elementi opposti da Miranda e Murillo, entrambi arrivati in estate. Di paranormale c’è solo la radicale trasformazione rispetto ad un anno fa, dopo dodici giornate l’Inter aveva subito quindici gol, il doppio rispetto ad oggi. Anche a triangolo incompleto l’Inter ha neutralizzato il Bologna con l’aiuto di Ranocchia, Bacca ed Eder grazie al contributo di Medel. Solo la nave viola comandata da Sousa ha rotto l’incantesimo ma Murillo non c’era; più che un triangolo un cerchio perfetto».