Valenti: “In società leggano le biografie. Fascia? A Miranda”

Articolo di
17 ottobre 2016, 19:16
Giacomo Valenti

Intervenuto a “Sport Mediaset” Giacomo Valenti, comico e noto tifoso nerazzurro, ha parlato di quanto accaduto tra Mauro Icardi e i tifosi nerazzurri senza dimenticare il futuro della panchina di Frank de Boer

CASO ICARDI – «Io sono dalla parte dell’Inter, dei miei colori. È bene non schierarsi da nessuna parte. Il caso si sta lentamente sgonfiando, ma mi sembra strano che nessuno in società abbia letto il libro prima visto che l’hanno anche pubblicizzato. La fascia l’avrei già tolta in passato per altre cose accadute: come le foto di sua moglie o il casino accaduo quest’estate. Lui è il grande cannonniere dell’Inter, ma la fascia l’avrei data a gente carismatica ed esperta come Miranda. In società c’è bisogno di qualcuno che sappia gestire la comunicazione. All’Inter si è spesso nell’occhio del ciclone sia per colpa nostra, ma anche perché si è poco difesi».

PANCHINA – «De Boer? Arrivando in Italia sapeva che rischiava. La squadra oltre ai gol folli presi, gioca bene fino a quando i top reggono. Alcune scelte come quella di Gnoukouri non le capisco, ma l’allenatore è quello che vede i giocatori tutti i giorni».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.