Ursino: “Gagliardini-Inter mi stupisce, fortissimo. Il prezzo…”

Articolo di
13 gennaio 2017, 01:26
Ursino Crotone

Beppe Ursino – dopo aver annunciato la deadline per il sì di Gnoukouri -, ospite negli studi di “Speciale calciomercato” su Sportitalia, giudica l’acquisto di Gagliardini da parte dell’Inter, stimando il centrocampista scuola Atalanta

GAGLIARDINI ALL’IMPROVVISO – Per Beppe Ursino il talento giustifica l’investimento fatto, anche se rimane spiazzato dalle tempistiche: «Non mi sorprende tanto Mattia Caldara, che è un nazionale under 21 e ha fatto progressi enormi, ma Roberto Gagliardini: in Serie B ha giocato pochissimo, anche se io l’ho cercato moltissimo negli ultimi tre anni e non sono riuscito a portarlo a Crotone. Gagliardini è un grandissimo giocatore, se continuerà a giocare come ha fatto con Gian Piero Gasperini nell’Atalanta farà benissimo anche all’Inter».

ACQUISTATO UN NAZIONALE – «I contratti prima bisogna guardarli e poi valutare i 25 milioni di euro spesi per un ragazzo, ci sono tante clausole che non sappiamo: è una cifra esorbitante per il campionato italiano, ma anche all’estero si spendono certe cifre e non dobbiamo scandalizzarci. E’ la prima volta che ci sono acquisti così importanti a gennaio. L’Inter un acquisto del genere lo può sbagliare, io no (sorride, ndr): Gagliardini è un ragazzo che giocherà nella Nazionale Italiana, ha avuto qualche problema negli ultimi anni, ma quest’anno ha fatto partite straordinarie e grandi progressi. E’ un giocatore molto interessante».