Trezeguet: “Cinesi in Italia? Non capisco le loro motivazioni”

Articolo di
10 dicembre 2016, 12:46
David Trezeguet

David Trezeguet, ex giocatore della Juventus e adesso “ministro” degli esteri bianconero, parla a “Tuttosport” dello stato del calcio italiano e dei nuovi proprietari cinesi che hanno acquistato l’Inter e che stanno per impossessarsi del Milan. Ecco le sue parole.

CINESI – Lei è il ministro degli esteri della Juventus, gira il mondo e soprattutto l’Asia: che idea si è fatto dell’arrivo dei cinesi a Milano? «Se gli investimenti di cui si parla aumenteranno il livello tecnico della squadre, riportandole in alto, allora è una buona notizia. Ma non chiedetemi quali sono le motivazioni che spingono questi imprenditori a investire sulle milanesi, perché sinceramente non le conosco: mi sembra che vogliano il bene delle società e questo sarà positivo per tutto il movimento. Vediamo cosa succede, intanto a Torino godetevi un derby tutto italiano!»

SERIE A – Dove sta andando il calcio italiano? «Ci sono giovani interessanti che mi fanno sperare sotto il profilo tecnico, ma vedo ancora tanta differenza di visibilità rispetto ai campionati stranieri. C’è molto lavoro da fare e la Juventus al momento sembra l’unica a farlo seriamente, tant’è che ha accumulato un distacco enorme. Vedere che giocatori stranieri importanti hanno deciso di venire alla Juventus nonostante altre offerte è però un segnale incoraggiante per tutti: forse il calcio italiano può decollare di nuovo»