Trevisani: “Icardi quando segna segna di più. Borja Valero…”

Articolo di
23 novembre 2017, 00:16
Riccardo Trevisani

In un servizio andato in onda durante “L’Originale” il giornalista di Sky Sport Riccardo Trevisani ha esaltato quanto fatto da Mauro Icardi nell’ultima partita contro l’Atalanta e non solo, facendo notare come in questa stagione l’argentino abbia solo realizzato marcature multiple. Oltre a lui decisivo anche Borja Valero.

L’IMPLACABILE«Mauro Icardi nelle giornate sì è veramente un giocatore superiore: due gol alla Fiorentina, due gol alla Roma, tre gol al Milan, due gol anche all’Atalanta. Partite importanti, avversari importanti e prestazioni importanti per Icardi che quando segna segna di più, non si ferma a un solo gol e va sempre o quasi sempre in marcatura multipla: per questo l’Inter riesce a vincere così le partite, perché quando segna due gol Icardi con la fase difensiva straordinaria che ha la squadra di Luciano Spalletti, appena nove gol subiti, è inevitabile che arrivino i tre punti. Un grande centravanti che sposta davvero gli equilibri e sposta spesso i tre punti, ma ogni tanto la palla gli va data e serve Borja Valero e la sua regia. Determinante nella gara contro l’Atalanta il centrocampista di Spalletti, che ha inseguito fin dai tempi della Roma, perché ha saputo trovarsi la posizione andando a spasso per il campo chiamando fuori i difensori dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini che giocano a uomo e giocavano sempre su Borja Valero. Borja Valero lontano dall’area di rigore, difesa dell’Atalanta che si allargava e Inter che riusciva a trovare spazi, giocava a calcio e alla fine costruiva le azioni che portavano Icardi a decidere la partita. Borja Valero il cervello, Icardi il braccio per una grande Inter che sogna lo scudetto».