Trevisani: “De Boer va fatto lavorare. Le critiche dopo gennaio”

Articolo di
8 settembre 2016, 14:28
riccardo trevisani

Riccardo Trevisani su Sky Sport 24 ha preso le difese del nuovo tecnico dell’Inter Frank de Boer sostenendo che l’olandese non meriti di essere criticato dopo sole due partite visto il poco tempo avuto per conoscere la squadra e il campionato italiano.

SERVE TEMPO – «Il cambio d’allenatore difficilmente può non avere controindicazioni: l’anno scorso la Roma riprese Spalletti che era già stato in Italia e alla Roma ma la prima partita la pareggia in casa col Verona ultimo in classifica e la seconda la perde; ci vuole tempo. De Boer non ha la lingua, non ha le conoscenze del campionato italiano, non ha niente, va fatto lavorare. Poi non è detto che tra otto mesi non saremo qui a fare critiche o a dire che ha sbagliato tutto e già degli errori, dal sistema di gioco contro il Chievo a Candreva in panchina contro il Palermo, sono stati abbastanza verificati. Però prima facciamolo lavorare. Non si può definire impreparato un allenatore che non ha neanche cominciato a lavorare, prendendo una squadra che non ha costruito lui e con la preparazione fatta da un altro allenatore. De Boer va criticato non dico l’anno prossimo ma dopo il mercato di gennaio».

Facebooktwittergoogle_plusmail