Traverso (Uefa): “Il FPF? Perdite ok se si aumentano i ricavi”

Articolo di
5 settembre 2016, 13:56
uefa

Nel suo blog Marco Bellinazzo ha pubblicato alcune dichiarazioni di Andrea Traverso, capo del club licencing e del Fair Play Finanziario. Il dirigente della Uefa ha ricordato che le perdite sul mercato sono tollerate a patto che la società in questione aumenti i suoi ricavi.

PERDITE “ACCETTABILI” – «Serie A in perdita? Le perdite sono dovute in gran parte a qualche club. E due (Inter e Roma ndr.) hanno già sottoscritto un accordo con l’Uefa relativo al fair-play finanziario, quindi l’indebitamento globale dovrebbe scendere nei prossimi anni. Questi club sono monitorati ogni tre o sei mesi dall’Uefa ed al termine dell’accordo debbono presentare conti in ordine. In linea di massima un club può anche subire un forte disavanzo un anno, se quello successive presenta un importante utile. E può sostenere perdite sul mercato a condizione di aumentare sensibilmente gli introiti».