Tramezzani: “Pioli l’uomo giusto. A de Boer serviva più tempo”

Articolo di
15 dicembre 2016, 14:09
Tramezzani

L’ex difensore dell’Inter, e attuale vice allenatore dell’Albania, Paolo Tramezzani ha parlato dei nerazzurri alla radio ufficiale di “TuttoMercatoWeb” soffermandosi sulla scelta di sostituire Frank de Boer con Stefano Pioli.

MANCA UNIONE – «Io credo che vi sia meno confusione di quella che vediamo dall’esterno. In passato mi è capitato di vivere situazioni particolari. Però quelle incertezze ti danno la possibilità di creare un gruppo ancora più forte. All’Inter in questo momento è mancata l’unione di intenti. A partire dall’allenatore. Ritengo che la squadra sia buonissima, può fare meglio di quanto fatto finora. Conosco bene Pioli, so cosa può trasmettere ai ragazzi. È un momento di difficoltà, ritengo che Stefano sia l’allenatore giusto».

DE BOER – «La scelta di De Boer non era sbagliata all’inizio. Mi viene qualche dubbio sulle scelte delle società. Mi chiedo se si conosca chi si va a prendere, a livello tecnico e caratteriale. Io credo che sia fondamentale: se si è superficiali in certe scelte poi si rischia. Bisognerebbe valutare tutto questo prima di affidarsi a un allenatore. Io ho trascorso una settimana al centro sportivo dell’Ajax di De Boer: mi ha fatto un’ottima impressione e penso che avesse bisogno di più tempo. Come ne avrà bisogno Pioli o chiunque si trovi a iniziare un nuovo percorso».

PIOLI – «Il suo futuro credo che dipenderà molto dai risultati. Da come riuscirà a plasmare questa squadra, se darà un’identità all’Inter. Io sono convinto che lui lavori molto serenamente: è un ragazzo serio che viene da una piazza complicata come Roma. Nonostante sia molto umile riconosce la sua forza e abbiamo visto alcuni cambiamenti portati avanti con molta intelligenza. Sta cambiando tanto, gli è mancata la preparazione pre-campionato e deve accelerare questo processo di cambiamento».