Timossi: “Inter, ci sono squadra e allenatore. Non personalità”

Articolo di
5 dicembre 2016, 23:25
Giampiero Timossi

Il giornalista Giampiero Timossi, ospite di “Zona 11 PM” su Rai Sport 1, prova a dare una spiegazione del momento negativo dell’Inter, scivolata al decimo posto in classifica dopo la sconfitta per 3-0 di venerdì a Napoli. Una mancanza grave sarebbe quella della personalità.

SOCIETÀ INCOMPLETA«Io non so quanto entusiasmo ci sia fra i tifosi dell’Inter, credo che ci sia un po’ di confusione perché è appena arrivato un allenatore. È stata fatta una scelta azzardata, quella di Frank de Boer, credo che Stefano Pioli abbia qualità anche nella squadra e Piero Ausilio abbia fatto un buon mercato con l’Inter, questa rosa è il frutto di un primo progetto di Roberto Mancini che aveva una squadra in testa e poi un secondo della società e dell’allenatore. L’allenatore c’è, la squadra c’è: manca la personalità».