Thohir compie gli anni: dall’Italia un compleanno indigesto?

Articolo di
28 maggio 2015, 08:44
Thohir

Iaria e Taidelli, inviati della “Gazzetta dello Sport”, raccontano i probabili stati d’animo di Erick Thohir alla vigilia del suo 45esimo compleanno. Sabato, infatti, il magnate indonesiano spegnerà 45 candeline e i problemi in casa Inter rischiano di mandargli di traverso la torta. Vediamo perchè:

EVENTI – Difficile che dall’Italia potessero preparare ad Erick Thohir un compleanno peggiore. Lunedì Tronchetti Provera gli fa sapere che per Pirelli ha poco senso proseguire la sponsorizzazione con l’Inter se fuori dalle coppe europee. Lo stesso giorno il Manchester City ha comunicato di togliere dal mercato Yaya Tourè. Ieri il reportage del “Corriere della Sera” sull’origine delle attività finanziarie dell’indonesiano. Insomma una settimana abbastanza agitata.

SCETTICISMOImpossibile prevedere scenari futuri, sostiene Iaria. Certo è che sembra di percepire uno scetticismo diffuso in Thohir e nelle sue vere intenzioni di riformare e rilanciare l’Inter anche attraverso uno svecchiamento del calcio italiano. Per ora è impossibile non sottolineare i crudi fatti: la prima vera stagione da leader dell’Inter, coinciderà con il fallimento sportivo di Thohir. Malgrado gli sforzi si ritrova fuori dall’Europa e con due allenatori a libro paga. L’obbiettivo erano i giocatori giovani e con ingaggi contenuti ed ora ci si ritrova ad inseguire Tourè e Thiago Motta, due che giovani non sono e, soprattutto, non guadagnano poco.

AUGURI – Erick Thohir deve scalare una montagna, concludono Iaria e Taidelli. La tenacia e la forza non gli mancano e per questo gli auguri sono d’obbligo.

Scetticismo reale o no? Vedremo gli sviluppi nei prossimi mesi. Intanto c’è da fare un mercato estivo oculato…