Tacchinardi: “Pullman Inter? No, Spalletti intelligente! Napoli…”

Articolo di
22 ottobre 2017, 15:16
Alessio Tacchinardi

Alessio Tacchinardi – ospite negli studi di Premium Sport – commenta il pari di ieri sera al San Paolo tra Napoli e Inter: l’ex giocatore della Juventus, attualmente opinionista, loda l’ottima organizzazione degli uomini di Luciano Spalletti. Di seguito le sue dichiarazioni

A VISO APERTO – L’Inter è uscita indenne dal San Paolo, bloccando il Napoli capolista sullo 0-0: «Un punto prezioso per l’Inter? Secondo me sì, nessuno si aspettava che l’Inter potesse reggere l’urto di una squadra come il Napoli. Se Luciano Spalletti poteva osare di più? Era inevitabile giocare come ha fatto l’Inter, che comunque non ha messo nessun pullman ma anzi ha provato anche a fare bene. La tesi su Spalletti che poteva dare di più si può basare solo su un discorso fisico, perché il Napoli era stanchissimo e quindi l’Inter poteva provare ad accelerare il gioco ma il Napoli ti mette a dura prova».

MORALE E AUTOSTIMA – «Per l’Inter comunque era la prova del 9 e ha dato autostima e morale. Sicuramente è una squadra in crescita, non ha le coppe e va presa in considerazione. Squadra più offensiva? Anziché sbilanciarsi e prendere un’imbarcata, Spalletti – che è un tecnico intelligente – ha preferito portare a casa un punto. Inter di Spalletti come quella di Roberto Mancini? La sensazione è che questi giocatori abbiano fame e vogliano essere protagonisti fino alla fine. La squadra è solida, dura come il ferro da battere e i campionati si vincono con le migliori difese: uscire indenne dal San Paolo è tanta roba».