Tacchinardi: “L’Inter in seconda fila con la Roma. De Boer…”

Articolo di
4 settembre 2016, 15:02
Alessio Tacchinardi

Alessio Tacchinardi ha parlato dell’Inter nel corso di un’intervista concessa al sito “Passione del Calcio”. L’ex centrocampista è convinto che i nerazzurri possano lottare per i primi posti ma abbiano preso un rischio ingaggiando Frank de Boer.

DUBBIO DE BOER – Il tecnico olandese non ha mai lavorato in Italia e dovrà quindi non solo dare un gioco alla squadra ma anche adattarsi al nostro calcio nel più breve tempo possibile per non rischiare di allontanarsi troppo dalla vetta: «L’Inter ha investito bene? Sì, infatti la metto in seconda fila insieme alla Roma. L’unico neo è l’allenatore che, non conoscendo l’ambiente, deve trovare l’abito su misura alla squadra, dandole un’identità».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.