Tacchinardi: “Icardi ha sentito la pressione. La fascia pesa”

Articolo di
18 ottobre 2016, 01:52
Alessio Tacchinardi

L’ex centrocampista della Juventus Alessio Tacchinardi, ora opinionista per le reti Mediaset, ha commentato durante “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” il caos riguardante Mauro Icardi. Per lui la polemica con la Curva Nord avrebbe influito sulla sua prestazione in Inter-Cagliari.

GIOCATORE CONDIZIONATO«Mauro Icardi dicono che sia un giocatore che arriva al campo per primo e va a casa per ultimo, quindi la fascia di capitano va al giocatore più carismatico, che negli spogliatoi quando le cose vanno male è fondamentale. È una fascia pesante e secondo me devono metterla giocatori che hanno grande personalità. Problemi con l’Argentina? Io penso di no, ho letto anch’io che dei giocatori dell’Argentina vogliono fare veto sul giocatore, ma non ho questa sensazione. Volevo aggiungere su Icardi che la sua vita privata uno la può gestire come vuole, ma ieri durante la partita c’è stata tanta pressione, mi sembra che lui l’abbia sentita molto ieri, indipendentemente dal rigore, a ventitré anni ci sta. Voglio arrivare a concludere per dire che bisogna avere delle spalle larghe per mettere in vista la vita privata».

ALLENATORE«Frank de Boer? Non è facile per lui però ci sono degli errori, mette tanto sotto pressione la linea difensiva, vuole attaccare con tanti giocatori. A me piace il modo di proporre calcio, ma come dicono tantissimi allenatori ci vuole l’equilibrio giusto, questa squadra fa fatica a trovarlo e continua a cercare questo gioco super-offensivo. Mette sotto pressione la linea difensiva ed è una squadra che sta facendo tremendamente fatica, il tempo lo sta avendo ma non vedo dei piccoli miglioramenti, vedo qualcosa di buono ma troppa discontinuità».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.