Suning punta sull’E. League: pronti premi per i giocatori

Articolo di
29 settembre 2016, 15:04
UEFA Europa League

Secondo il “Corriere della Sera” la nuova proprietà dell’Inter avrebbe indicato l’Europa League come uno degli obiettivi primari della squadra al punto dall’aver promesso dei sostanziosi premi in caso di passaggio della fase a gironi.

NUOVI INCENTIVI – L’esigenza di tornare in Champions League il prima possibile e l’obbligo di escludere Geoffrey Kondogbia, Stevan Jovetic, Joao Mario e Gabriel “Gabigol” Barbosa dalla lista UEFA hanno portato diversi tra giornalisti e addetti ai lavori ad indicare il campionato come l’obiettivo primario del gruppo Suning che però sembra in realtà puntare molto sull’Europa League. Andare il più avanti possibile permetterebbe all’Inter di guardare più soldi e attirare potenziali sponsor e nuovi tifosi grazie alla maggiore esposizione mediatica, senza poi dimenticare che l’ipotetica vittoria garantirebbe ai nerazzurri un posto nella fase a gironi della prossima Champions.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.