Suma: “Tragitto dei soldi del Milan? Lo stesso di quelli dell’Inter”

Articolo di
28 gennaio 2017, 00:54
Mauro Suma

La voce delle partite del Milan sul canale tematico ufficiale rossonero, Mauro Suma, chiarisce nel suo editoriale per “TuttoMercatoWeb” una questione sui soldi provenienti dalla Cina che serviranno per rilevare la società da Silvio Berlusconi: i presunti passaggi di denaro da paradisi fiscali sarebbero stati fatti in passato anche dall’Inter e in particolare da Suning.

STESSO DISCORSO – “L’abbiamo scritto e torniamo a scriverlo. Nonostante la diffidenza a orologeria e nonostante i pregiudizi sportivi e politici nei confronti del presidente Silvio Berlusconi, tanto per dire le cose come stanno, i tragitti dei milioni cinesi per il closing del Milan saranno gli stessi seguiti da Suning. Nè più nè meno. Stessi percorsi e stesse zone del mondo. Le Cayman e le Vergini: sono isole tutte e due, sono paradisi fiscali tutte e due. La differenza sta nella carta d’identità, Suning può esibire a testa alta e con trasparenza la sua, Sino Europe ha più volte ribadito che esibirà quella dei componenti del fondo al momento del closing. Tutto questo mentre su Twitter continua a il florilegio dei cinesi che esistono o che non esistono. Nella vita di tutti i giorni del Milan, da qualsiasi lato lo si guardi, ci sono e sono presenti. Altre realtà non ne conosciamo e, per quanto ci risulta, non ce ne sono”.