Stringara: “Inter, Mor come Insigne! Kondogbia-Roberto Carlos…”

Articolo di
13 agosto 2017, 00:35
Paolo Stringara

Paolo Stringara – ex centrocampista dell’Inter ed ex allenatore del Grosseto -, intervenuto durante la trasmissione “A Tutto Mercato” sulle frequenze di TMW Radio come riportato dal portale “Tutto Mercato Web”, ipotizza uno scenario apocalittico dopo il comportamento poco professionale di Kondogbia, poi parla dell’Inter anche in ottica mercato in entrata

KONDOGBIA, R. CARLOS BIS? – Il pensiero di Paolo Stringara sulle vicende nerazzurre oscilla dal caso del giorno al mercato: «Temo che l’Inter abbia bisogno di ancora un altro po’ di tempo per tornare ad alti livelli. Speriamo che Geoffrey Kondogbia non sia il nuovo Roberto Carlos… L’Inter lo ha pagato molto e non può svenderlo, per questo non sarà semplice trovargli una collocazione. Purtroppo il comportamento del ragazzo in questi giorni non è stato elegante, si vede che non è stato consigliato bene».

SPALLETTI COLPO INTER – «Il mercato è ancora tutto in divenire, è evidente che i tifosi dell’Inter aspettano qualche colpo importante nonostante i giocatori che sono arrivati finora. Luciano Spalletti è un allenatore importante, sa creare il contesto giusto per ottenere i migliori risultati. Il pre-campionato è stato positivo, per l’Inter era fondamentale iniziare così la stagione».

SCHICK E MOR PROMOSSI – «Patrik Schick sarebbe un gran colpo, è un buon attaccante: è stato il giallo dell’estate calcistica, non so cosa sia successo con la Juventus. All’Inter servono giocatori come lui ed Emre Mor: quando l’ho visto giocare con il Borussia Dortmund mi è piaciuto molto. Mi ricorda un po’ Lorenzo Insigne, anche se è più attaccante rispetto al fantasista del Napoli. Poi è chiaro che bisognerà vedere come e in quanto tempo si adatta al campionato italiano».