Stankovic a Milano: “Il nerazzurro è il colore della mia vita”

Articolo di
20 giugno 2015, 08:12

Il “Corriere della Sera” in edicola questa mattina si occupa, tra le altre notizie, del ritorno di Dejan Stankovic all’Inter. Per lui è stato creato un nuovo ruolo quello di “first team club manager”, uomo di raccordo tra squadra e società. Una presenza importante per l’ambiente nerazzurro. Ecco il racconto di Fabio Monti:

RITORNO – Undici anni dopo la prima apparizione ad Appiano Gentile (sabato 31 gennaio 2004), Dejan Stankovic torna all’Inter. Nel 2013 il ritiro dal calcio giocato causa problemi fisici non superabili dopo 321 gare ufficiali con la maglia nerazzurra e tantissimi titoli, 15 per l’esattezza.

GIOCATOREEsempio di giocatore moderno, tatticamente duttile, capace di ricoprire più ruoli abbinando tecnica e velocità. Nell’Inter ha giocato praticamente in tutti i ruoli del centrocampo adattandosi anche a fare l’esterno quando Mourinho passò al 4-2-3-1. Lasciata l’Inter, dopo un anno sabbatico, ha seguito Stramaccioni a Udine per fare esperienza come vice allenatore.

RUOLO – Sarà, come detto all’inizio, il nuovo “first team club manager”. Un importante raccordo tra società e squadra con una presenza costante ad Appiano Gentile accanto a Mancini. Stankovic ha detto: «Tornare all’Inter è un onore. Sono contento ed emozionato perchè come ho detto più volte i colori nerazzurri saranno per sempre sulla mia pelle. Sono qui con la determinazione giusta per difendere il nostro club con un altro ruolo».

Bentornato Dejan!