Squinzi: “Moratti e Berlusconi difficili da eguagliare. I tifosi…”

Articolo di
11 ottobre 2016, 14:45
Squinzi

Il patron del Sassuolo Giorgio Squinzi ha parlato di Silvio Belusconi e Massimo Moratti nel corso di un’intervista a Sky Sport sostenendo che molto difficilmente le nuove proprietà riusciranno a sviluppare un simile rapporto con i tifosi di Milan e Inter.

GRANDI PRESIDENTI – «Ritengo che il Milan di Sacchi sia stata la più grande squadra della storia del calcio. Il mio cuore è legato al Milan però non penso che questo sarebbe successo se negli ultimi trentanni non ci fosse stata una persona come Silvio Berlusconi e credo che lo stesso tipo di sentimento ce l’abbiamo anche i tifosi dell’Inter con Massimo Moratti. Ho qualche dubbio che le tifoserie riusciranno ad entusiasmarsi per delle proprietà estere come si sono entusiasmati con Silvio e con Massimo».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.