Simoni: “Manca un presidente come Moratti. Su Pioli…”

Articolo di
13 dicembre 2016, 22:11
Simoni

Intervistato a Itasportpress.it, Gigi Simoni ha parlato del momento che sta vivendo l’Inter. Secondo l’ex tecnico nerazzurro, la squadra non è ancora uscita dalla crisi e sta sentendo la mancanza di un presidente come Massimo Moratti

CATTIVE SENSAZIONI – Gigi Simoni non le manda a dire: le partite dell’Inter a cui ha assistito in questa stagione non l’hanno convinto. Ecco le sue parole in merito: «Ho assistito a diverse partite della compagine meneghina e non sono uscito dallo stadio con buone sensazioni. Domenica scorsa ho visto contro il Genoa un’Inter senza gioco anche se il risultato è arrivato senza una buona prestazione».

PIOLI SI SBAGLIA – L’ex tecnico nerazzurro ha poi proseguito: «Qualche spiraglio di luce si è intravisto ma quando il tecnico Stefano Pioli dice che più forte dell’Inter c’è solo la Juve, si sbaglia di grosso. Mi sembra questa una grande esagerazione. In questo momento ci sono almeno sei squadre che come espressione di gioco sono superiori alla squadra nerazzurra».

MORATTI, DOVE SEI? – Infine, Simoni esprime il suo parere sulla situazione societaria nerazzurra ed avverte la mancanza di un uomo come Massimo Moratti: «Purtroppo ai giocatori manca un punto di riferimento in società perchè questi cinesi nessuno sa chi siano e chi comanda. All’Inter serve il ritorno di Moratti, un presidente che, nonostante qualche colpo di testa, ha sempre lavorato bene».