Serafini: “Inter unita, Juve ha fatto 0 per vincere! Errore di Spalletti, ma…”

Articolo di
1 maggio 2018, 00:22
Luca Serafini

Luca Serafini – giornalista di “Milan TV” -, ospite negli studi di “Monday Night” su Sportitalia, analizza le polemiche derivate da Inter-Juventus bocciando Orsato e la comunicazione dell’Inter, mentre prova a giustificare Spalletti per la lettura sbagliata nel finale, pur riconoscendo l’errore

ORSATO ROVINA LA PARTITA – Solita lucida analisi da parte di Luca Serafini sulle polemiche successive alla partita di sabato sera: «Se passa Paolo Tagliavento e Massimiliano Allegri ha perso la partita, saluti e te ne vai… Lì ovviamente c’è un po’ di spocchia (da parte di Allegri, ndr): bastava un salutino dopo quello che è successo in campo, ma non vale la pena parlarne. Inter-Juventus è una bella partita, con grande tensione, ed è stata massacrata da un arbitro (Daniele Orsato, ndr) “premiato” con i Mondiali e tutto ciò che ne segue, che fa parte del nostro repertorio: i tifosi sui social possono scrivere quello che prima facevano di persona, il problema è che noi in Italia non sappiamo né vincere né perdere».

INTER UNITA E VALOROSA – «Dopo le parole di oggi, alcuni tifosi dell’Inter mi hanno chiesto: “Chi è Alessandro Antonello?”. Questo è un problema, perché lo stato maggiore della Juventus interviene e si vede sempre… Non so da dove e come arrivino le osservazioni fatte, ma l’Inter a Sant’Ambrogio era anche in testa alla classifica, ha fatto 66 punti con un apparato che non sembra valerli, quindi i valori esistono. L’Inter ha grandi limiti: segna un solo giocatore, la rosa è limitata e ci sono situazioni da sistemare profondamente, ma non era ieri il giorno per analizzare l’unità e la compattezza dell’Inter, che l’ha dimostrata sul campo».

MEA CULPA DI SPALLETTI – «C’è stato un errore importante: non tanto l’ingresso di Davide Santon, ma l’uscita di Mauro Icardi, che anche se è morto, stramorto e stravolto, lo lasci lì perché due te li tiene! Alla peggio metti Eder, che è fresco e gli lanci la palla… Luciano Spalletti è stato molto onesto a riconoscere il suo errore, peccato perché ora non si riesce a dire che la Juventus non ha fatto niente per vincere la partita: si è solo buttata in avanti alla rinfusa negli ultimi dieci minuti, poi c’è anche il fattore C… Secondo me la classifica finale sarà questa».









Web Hosting