Scuffet: “Handa un modello. Tra gli italiani c’è anche Bardi”

Articolo di
6 aprile 2017, 13:22

Il portiere dell’Udinese Simone Scuffet ha parlato a La Gazzetta dello Sport dei suoi colleghi indicando Samir Handanovic come uno dei suoi modelli. Tra gli italiani spazio anche per l’altro interista Francesco Bardi.

SCUOLA UDINESE – Dopo Handanovic l’Udinese ha proposto altri due portieri potenzialmente destinati a una grande ovvero Alex Meret, seguito anche dall’Inter, e lo stesso Scuffet che però sembra essersi leggermente eclissato rispetto a qualche stagione fa: «Io, Meret e Cragno? Sicuramente abbiamo avuto un certo impatto mediatico con le nostre storie, quindi maggiore visibilità. Io l’unica cosa che posso dire è che è fondamentale giocare. Bardi sta giocando a Frosinone, è bravo. La scuola italiana si conferma ottima. Magari tra un po’ si riparla di lui. Handanovic? A me piace per la mentalità che ha, per come attacca la palla. Sempre. Ragiona in anticipo ed è protagonista nell’azione, non subisce e basta. Meret? Lo conosco da una vita. Siamo amici, sta facendo bene a Ferrara. Udine è una buona palestra, segnatevi il nome di Perisan, pure lui è bravissimo».







ALTRE NOTIZIE