Sconcerti: “L’Inter ha fatto bene. Il pari una fatalità, J. Mario…”

Articolo di
26 settembre 2016, 14:52
sconcerti

Nonostante l’Inter non sia riuscita a conquistare i tre punti Mario Sconcerti ha comunque promosso la prestazione dei nerazzurri nel suo editoriale per il “Corriere della Sera” sottolineando l’assenza di Joao Mario e la buona organizzazione tattica del Bologna.

PRESTAZIONE OK – «È comunque ancora piaciuta l’Inter anche in fondo a una giornata che l’allontana. Per tre ragioni. Perché è stata comunque un’Inter a lungo rapida, non stanca, non annoiata come contro il Palermo (stesso risultato). Perché ha tirato molto in porta tenendo Icardi al centro di tutto il gioco. E perché il Bologna è una squadra molto organizzata, che pressa e sa ripartire, difficile da annullare. Aggiungo che mancava Joao Mario che in questo momento è la sorpresa nel gioco dell’Inter, lo schema sconosciuto che fa un po’ di differenza. Non è insomma un pareggio che sa di crisi ma di normale fatalità».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.