Sconcerti: “Inter? Ottimi giocatori che non sanno stare insieme”

Articolo di
5 dicembre 2016, 14:45
sconcerti

Mario Sconcerti ha parlato dell’Inter nel suo editoriale per il “Corriere della Sera” sostenendo che il problema principale dei nerazzurri non sia di natura tattica ma l’incapacità di riuscire a far giocare insieme una serie di individualisti.

OGNUNO PER SE’ – «Quello che è evidente è il disagio dell’Inter. Non è un problema tattico. Manca un filo conduttore. I giocatori dell’Inter si assomigliano tutti, non hanno scosse comuni perché sono fondamentalmente individualisti. Ognuno fa il suo nella disarmonia complessiva. Sentir ancora parlare di schemi sa di frasi fatte, slogan che non hanno rispetto per il calcio. L’Inter ha ottimi giocatori che non sanno stare insieme. È un problema di carattere, non c’è nessun capocomico. Non avesse ottimi giocatori, per il poco che dà nella circonferenza, sarebbe da retrocessione. Pescara, Crotone ed Empoli hanno più visione totale».