Scanziani: “Inter, Champions impossibile, ma Pioli resta”

Articolo di
4 aprile 2017, 18:32
Alessandro Scanziani

L’ex centrocampista nerazzurro ha parlato dell’Inter e del fatto che, dopo la sconfitta di ieri contro la Sampdoria, la Champions League sia ormai un obiettivo irragiungibile

Intervistato da TMW Radio, l’ex centrocampista dell’Inter Alessandro Scanziani ha parlato della situazione di classifica dei nerazzurri dopo la sconfitta di ieri contro la Sampdoria: “Icardi ha ragione, la Champions non è più alla portata a dispetto della matematica. Davanti corrono, sarebbe assurdo un loro tracollo. Il campionato prevede peraltro delle partite non semplici per l’Inter, non è facile dire da fuori cosa sia successo contro la Samp, vista anche la motivazione della squadra”.

STEFANO PIOLI- “La presa di posizione della società è stata ottima, i migliori al momento non sono sul mercato e l’Inter deve mettere a disposizione del tecnico le migliori armi”.

SCHICK- “E’ un discorso caratteriale, ieri allo stadio ero con i miei ex compagni e facevo questa considerazione: ‘se questo è così un grande giocatore, Mancini come lo dovevamo considerare a 17 anni?’. Se a 22 fatica a essere titolare e decisivo alla Samp, possiamo aspettarci che la faccia a San Siro? Forse gli manca personalità, può essere acquistato ma deve completare il suo percorso di maturazione alla Samp o altrove”.

SPALLETTI DOPO PIOLI?- “Ho qualche dubbio che riuscirebbe a far competere questo gruppo per il primo posto o la Champions, servono 2-3 giocatori di sostanza per innalzare il livello del gruppo. Pioli secondo me ha fatto un ottimo lavoro dal suo arrivo, al di là della partitaccia di ieri”.







ALTRE NOTIZIE