Savicevic: “Inter più forte, assurdo Jovetic fuori! Mancini…”

Articolo di
18 novembre 2016, 23:02
Savicevic

Dejan Savicevic – ex centrocampista del Milan oggi Presidente della Federazione Calcistica del Montenegro -, intervenuto durante la trasmissione “Apericalcio” di TeleLombardia come riportato dal portale “Sport Mediaset”, parla del derby di domenica e della situazione milanese del connazionale Jovetic

DERBY SPECIALE – Sarà a San Siro Dejan Savicevic, ma non sa cosa aspettarsi: «Il derby non ha pronostico perché queste sono partite che sfuggono a qualsiasi previsione. Mi auguro ovviamente che vinca il Milan, anche se l’Inter è molto più forte della sua attuale classifica. Il derby di Milano è unico: ti stimola, ti carica perché si gioca in uno stadio stupendo, senza eguali. Ricordo un mio gol in campionato in risposta al vantaggio di Massimo Paganin e ricordo anche il mio ultimo gol in maglia rossonera: lo segnai in un derby di Coppa Italia del gennaio ’98 che vincemmo dilagando per 5-0».

JOVETIC SPRECO INTER, IDEA MILAN – «E’ incredibile che Stevan Jovetic non giochi nell’Inter, incredibile. Sicuramente Roberto Mancini sbagliava quando gli faceva fare la prima punta perché Jovetic è una seconda punta. Quando aveva 17 anni, e giocava in squadra con mio figlio, lo consigliai al Milan. Dissi ad Ariedo Braida di non lasciarselo scappare. Ma a quei tempi a Milanello andavano di moda i brasiliani. Comunque anche oggi lo vedrei benissimo in maglia rossonera».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.