Santone al Sussidiario: “Inter, ottimo mercato, ma Shaqiri…”

Articolo di
29 giugno 2015, 17:30
shaqiri

Dopo il colpo messo a segno con Geoffrey Kondogbia, i nerazzurri hanno visto i riflettori del mercato puntare nella loro direzione. Sono vari i nomi accostati all’Inter e i dirigenti, in accordo con il tecnico Roberto Mancini, stanno lavorando per creare una squadra in grado di risollevarsi dopo la deludente annata appena terminata.

MONTOYA E SONG – IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva l’agente Dino Santone per discutere del mercato interista, degli affari conclusi e delle trattative ancora in pieno svolgimento.
Montoya? Si sono create le condizioni giuste per il suo acquisto. Salvo imprevisti, lo spagnolo diventerà un giocatore dell’Inter.
Nel Barcellona milita anche Alex Song, centrocampista camerunense in passato accostato al club nerazzurro. Santone non sembra però sicuro che Mancini lo consideri un obiettivo primario:
Non sono convinto che l’Inter voglia insistere per lui, anche perché ha appena acquistato un centrocampista come Kondogbia e sta provando a chiudere per Imbula, un altro centrale. Inoltre ci sono giocatori migliori disponibili sul mercato.

JOVETIC E NANI – “E’ ancora vivo l’interesse per Jovetic? Sì, anche se il Manchester City lo venderà solo a titolo definitivo e a un prezzo certamente non basso per le casse nerazzurre.
Come punta esterna potrebbe arrivare Nani? Piace a Mancini per le sue caratteristiche. Thohir vorrebbe acquistarlo per accontentare il mister e colmare il gap qualitativo con la Juventus. Potrebbe essere ingaggiato con un prestito con diritto di riscatto dal Manchester United.”

SHAQIRI – Il discorso si sposta poi su giocatori che sono già parte della rosa nerazzurra, ma, a causa di un ambientamento difficile, non sono ancora riusciti a mostrare il proprio valore, come Xherdan Shaqiri.
Resterà all’Inter? Non mi è piaciuto nei suoi primi mesi in nerazzurro. Se arrivasse l’offerta economicamente giusta, a mio avviso, sarebbe giusto cederlo. L’Inter potrebbe anche decidere di dargli un’altra chance e poi metterlo sul mercato a gennaio.

ORA LE CESSIONI – Infine, una considerazione generale sul mercato interista:
Si sta muovendo bene, più del Milan: vedi l’acquisto di Kondogbia. Per mantenere il bilancio a cifre accettabili dovrà anche cedere, oltre che effettuare acquisti di rilievo. Dovranno partire Kuzmanovic, Andreolli, Nagatomo, Guarin ecc. Poi bisogna completare la rosa al più presto, perché fra pochi giorni cominceranno i ritiri.