Sabatini: “Mancini sta andando troppo in fretta”

Articolo di
18 maggio 2015, 10:06
Mancini

Sandro Sabatini, fresco direttore di “calciomercato.com”, ha fatto il punto della situazione in casa Inter in vista del prossimo mercato estivo. Ha indicato i giocatori fondamentali per la rosa e fatto un appunto a Mancini. Ecco le sue parole:

4 GIOCATORI – Secondo Sabatini le grandi squadre si fanno con 4 giocatori fondamentali: «Portiere, difensore centrale, regista e centravanti. Lasciate stare gli altri sette e anche le rose complete, più o meno ampie. Successi e insuccessi si basano sui quattro che formano la colonna vertebrale. Con i “fantastici 4″ si vince, con “4 gatti” si perde».

INTER – Mancini lo sa ed ha dato indicazioni precise in ottica mercato. «L’Inter deve cambiare portiere perchè Handanovic è andato con la testa altrove e quest’anno ha chiuso in negativo il conto “miracoli-papere”. Ranocchia è bravo più di quel che sembra ma non tanto da diventare garanzia. Medel pare la versione interista di De Jong. Icardi l’unica sicurezza in prospettiva», prosegue Sabatini.

MANCINI – «La società più internazionale, di nome e di fatto, dal presidente indonesiano in giù, ascolta solo Mancini che su acquisti e cessioni si atteggia da vecchio milanese: “ghe pensi mi“! Pensa e decide tutto lui e il patto con Tourè va in questa direzione. Mancini, però, fa tutto molto in fretta e bisogna anche ragionare con calma. Un allenatore e 4 giocatori fondamentali: questa la ricetta per vincere», conclude Sabatini.