Rovera: “J. Mario? Il PSG cerca altro. Aurier può rimanere”

Articolo di
12 agosto 2017, 14:22
Aurier

Simone Rovera, corrispondente di diverse testate italiane per quanto riguarda la Ligue 1, è stato intervistato da Calciomercato.it per parlare del possibile passaggio di Serge Aurier all’Inter e delle altre trattative “francesi” che coinvolgono i nerazzurri.

TOUR DE FRACE – «Aurier all’Inter? La richiesta del Psg è importante perché spera di rientrare nei canoni del fair play finanziario senza sacrificare un Di Maria o un Draxler o cedere altri big. A proposito di Aurier, va ricordato che in Spagna parlano di un interesse del Real Madrid per Mounier. In quel caso, Aurier potrebbe anche restare. Per quanto riguarda Kimpembe, sempre in chiave Inter, il Psg ha dimostrato di saper tenere i giovani su cui fa affidamento, basti pensare a Marquinhos e Rabiot. Lui è considerato l’erede di Thiago Silva e, anche se può essere un rischio partire nelle gerarchie come terzo difensore nell’anno del Mondiale, per ora non ha manifestato volontà di partire. Discorso completamente diverso, invece, per Diop del Tolosa: lui gioca in una squadra che può vendere e, se l’Inter vuole, può arrivarci. Certo, Kimpembe è più pronto e più esperto ma Diop ha grandi doti fisiche e margini di miglioramento. La pista Joao Mario-Psg è arrivata dall’Italia, in Francia se ne parla solo di rimando. Il Paris Saint-Germain è alla ricerca di un giocatore con un profilo diverso, come Danilo Pereira o soprattutto Fabinho. Certo, Henrique è stato per anni al Porto e lo conosce benissimo. Per il momento, però, cercano un profilo più difensivo».