Rossi: “Icardi più determinante di Džeko. Esultanza Spalletti…”

Articolo di
17 settembre 2017, 01:02
Paolo Rossi

L’ex attaccante della Juventus Paolo Rossi è stato ospite di Premium Sport per “Serie A Live”. Paragonando Edin Džeko e Mauro Icardi ha mostrato una leggera preferenza per l’attaccante dell’Inter, poi ha commentato l’episodio dell’esultanza di Luciano Spalletti in occasione del gol di Ivan Perišić per lo 0-2 di Crotone. Queste le sue parole.

FACCIA A FACCIA«Chi può fare meglio tra Inter e Roma? Forse l’Inter, perché non ha impegni suppletivi rispetto alla Roma che gioca la Champions League, giocare Champions League e campionato è difficile anche se ha una rosa abbastanza ampia e ha ricambi. Mauro Icardi ed Edin Džeko sono i due perni centrali di entrambe le squadre. Io credo sia più determinante Icardi, anche se Džeko è il capocannoniere e ha fatto ventinove gol, non si può dire che non è determinante. Icardi è un finalizzatore straordinario, Džeko devo dire che molto spesso riesce a fare anche la sponda, perché è un giocatore che sa tenere bene la palla. Icardi anche da un punto di vista fisico, della corsa e dell’opportunismo è fantastico. Oggi non era proprio la partita di Icardi, era difficile. Sono due squadre che possono crescere bene, l’Inter ha già trovato probabilmente una sua identità anche sotto il punto divista dell’intensità e del carattere, Luciano Spalletti ha fatto un grande lavoro. L’esultanza con la linguaccia? Credo che sia un gesto di gioia, forse una liberazione per il fatto che la partita non stava andando, fare un gol in quel momento per lui ha significato tanto».